Via Ferrata Giorda Carlo

La via ferrata Carlo Giorda alla Sacra di San Michele, è una via ferrata molto panoramica anche se poco esposta, con la bellezza di un lungo ponte tibetano sospeso sul bosco che fiancheggia il versante del monte Pirchiriano.


Lunghezza [Km]: 1
Dislivello [metri]: 419
Tempo di Salita [ore]: 03:00
Tempo Totale [ore]: 04:30
Difficoltà   Difficile
Punto di Partenza: Santo Ambrogio
Latitudine : 45.103998
Longitudine: 7.34706
Punto di Arrivo: Sacra di San Michele
Latitudine : 45.100196
Longitudine: 7.34102


La via ferrata Carlo Giorda è un itinerario situato all'imbocco della val di susa. Si tratta di una via classificata di livello "AD" (abbastanza difficile), tuttavia non vi è la presenza di particolari passaggi tecnici. L'intera via è stata interamente ristrutturata nel 2016 e ancora oggi (2020) le condizioni del cavo d'acciaio e degli ancoraggi è ottima. La ferrata parte dal paese di Sant'ambrogio in particolare dalla statale che conduce da Sant'Ambrogio a Chiusa San Michele, all'altezza del "laghetto dei camosci". La partenza della via è indicata da un grosso cartello (figura). L'itinerario conduce alla Sacra di San Michele attraverso un lungo percorso molto panoramico ed affascinante affacciato dal versante del monte Pirchiriano sulla bassa valle di susa.

Per raggiungere l'inizio della via ferrata attraversare il ponte in figura. La partenza si troverà immediatamente davanti a voi.

Immagini del primo tratto di ferrata.

Alla fine del primo tratto di salita attrezzata seguire le indicazioni per "Via Ferrata" / "Monte Pirchiriano". Seguire il sentiero che viene indicato dal cartello fino ad arrivare all'inizio del ponte tibetano. Arrivati a questo cartello (figura sottostante) vi è anche la possibilità di abbandonare la via seguendo le indicazioni per "Sant'Ambrogio"

 

Una volta attraversato il ponte tibetano seguire le indicazioni per "Via ferrata" / "Sacra di San Michele". Il tratto di via che comincia dopo aver percorso il sentiero si preannuncia leggermente più complicato del tratto iniziale della via.

 

La via termina raggiungendo il fianco dell'abazia. A questo punto seguire le indicazioni per Sacra di San Michele. Il sentiero che percorreremo con vari sali-scendi e parzialmente attrezzato ci condurrà alla strada asfaltata in prossimità della Sacra di San Michele.

 

Per rientrare seguire la stradina asfaltata che conduce al parcheggio dell'abazia, ed imboccare l'antica mulattiera che passando per la borgata di San Pietro torna in paese. (1.30h)

Per visualizzare i commenti e/o votare l'itinerario è necessario registrarsi ed effettuare il login.