Laghi Valle La Claree (Nevache)

L’itinerario proposto è un bellissimo trekking nella magnifica Val Claree al cui imbocco è situato il caratteristico paese Nevache. Il percorso si snoda inizialmente in ampi valloni caratterizzati da una modesta salita. Superato il rifugio "Des Drayeres" il sentiero sale più decisamente ed costeggiato alla sinistra da bellissime cascate che formano piccole pozze d’acqua. Il trekking prosegue sino a raggiungere il lago "De la Claree", i laghi "Rond" e "Du Gran Ban". Continuando la salita si arriva al Colle De Cerces da cui è possibile scendere all’omonimo lago. L’itinerario è adatto a tutti purchè attrezzati con scarponcini adeguati. Il rifugio costituisce l’unico punto di ristoro.


Lunghezza [Km]: 7.91
Dislivello [metri]: 571
Tempo di Salita [ore]: 01:51
Tempo Totale [ore]: 03:19
Difficoltà   Escursionisti
Punto di Partenza: Nevache
Latitudine : 45.059281
Longitudine: 6.525818
Punto di Arrivo: Col de Cerces
Latitudine : 45.076583
Longitudine: 6.477602

PREVISIONI METEO NON TROVATE, INSERIRE MANUALMENTE IL NOME DELLA LOCALITA'

Meteo Abbateggio

Giunti a Nevache, il caratteristico paesino francese all'imbocco della Val Claree, imboccare la statale D301T che sale sulla destra. Percorrerla tutta sino a raggiungere il parcheggio dove sono situati dei cartelloni informativi e  dal quale inizia la strada sterrata (Fig. 1) (nel periodo estivo è possibile raggiungere questo parcheggio solo tramite la navetta) . 

Fig. 1 - Partenza del sentiero.

Lasciata l'auto e dopo aver imboccato la strada sterrata, dopo un centinaio di metri si incontra un primo bivio da superare sulla destra seguendo le indicazioni per il rifugio "Des Drayeres" (Fig. 2).

Fig. 2 - Al bivio svoltare a destra verso il rifugio "Des Drayeres".

Proseguire lungo la larga strada e seguire sempre le indicazioni per il rifugio (Fig. 3).

Fig. 3 - Indicazioni per il Rifugio Des Drayeres.

Una volta raggiunto il piccolo ponticello di legno, svoltare a sinistra e seguire il sentiero che costeggia il rifugio (Fig. 4). 

Fig. 4 - Rifugio Des Drayeres.

Iniziata la salita, l'itinerario si mantiene a destra del corso d'acqua "La Claree" e consente di ammirare le piccole cascatine che di volta in volta si possono incontrare (Fig. 5).

Fig. 5 - "La Claree" e le sue piccole cascate.

Il percorso rimane sempre ben visibile (Fig. 6) e dopo un tratto più tortuoso costituito da massi torna ad essere pianeggiante (Fig. 7).

Fig. 6 - Sentiero.

Fig. 7 - Tratto pianeggiante su sentiero di pietre.

Dopo un'ulteriore salita si raggiunge il primo lago dell'itinerario la "Source de la Claree" a 2433 m (Fig. 8-9).

Fig. 8 - Lago De La Claree.

Fig. 9 - Panoramica del Lago De La Claree.

Dopo aver ammirato la bellezza del piccolo lago, il percorso continua a destra e volgendo lo sguardo sulle montagne circostanti è possibile scorgere dei fortini militari probabilmente risalenti alla seconda guerra mondiale (Fig. 10).

Fig. 10 - Fortini nella roccia.

Dopo qualche centinaio di metri si raggiungono due laghi più grandi il "Lac Rond" ed il "Lac du Gran Ban" (Fig. 11-12). 

Fig. 11 - Lago "Rond".

Fig. 12 - Lago "Du Gran Ban".

Giunti al "Lac du Gran Ban" continuare la salita sul tracciato visibile sulla sinistra sino a raggiungere il Colle De Cerces  (2574 m) (Fig. 13).

Fig. 13 - Colle "De Cerces".

Proseguendo, il sentiero inzia una discesa che conduce all'ultimo lago del percorso, il "Lago de Cerces" (Fig. 14).

Fig. 14 - Lago "De Cerces".

 

Per visualizzare i commenti e/o votare l'itinerario è necessario registrarsi ed effettuare il login.