Rocciamelone

La passeggiata parte dal rifugio La Riposa e arriva sulla cima del monte Rocciamelone. La salita è molto impegnativa, il sentiero è ben battuto, ma l’escursione richiede comunque un buon allenamento e particolare attenzione nel tratto finale.


Lunghezza [Km]: 5.15
Dislivello [metri]: 1500
Tempo di Salita [ore]: 03:00
Tempo Totale [ore]: 05:00
Difficoltà   Escursionisti Esperti
Punto di Partenza: Rifugio La Riposa
Latitudine : 45.176287
Longitudine: 7.075722
Punto di Arrivo: Punta Rocciamelone
Latitudine : 45.203742
Longitudine: 7.077222


La località di partenza è il rifugio la riposa. Raggiungibile facilmente in macchina, per raggiungerla seguire le indicazioni da susa per il Rocciamelone. E' possibile parcheggiare poco sotto il rifugio, dal quale parte un sentiero che ben indicato raggiunge la località di partenza.

Fontana raggiungibile dal rifugio 

Da questa fontana parte il sentiero che raggiungerà un secondo rifugio, il sentiero è ben segnalato e poco tecnico.

Il sentiero raggiunge questo bivio, che conduce in entrambi i casi al rifugio che si trova lungo il sentiero. Se si decidesse di imboccare il sentiero corto bisogna tenere a mente che questo diventerà molto ripido. Nel secondo caso invece la salita sarà molto più graduale.

Da questo rifugio è possibile imboccare il sentiero per la cima, questo si trova ad una quota di circa 2400 metri. 

Il sentiero prosegue molto ben segnalato. Fare attenzione ad alcuni punti in cresta pericolosi per bambini e animali in quanto anche se protetti, si affacciano su pendii molto ripidi. Seguendo il sentiero sempre designato da segni bianchi e rossi dipinti sulle pietre si raggiunge un pilastro di pietra con in cima una croce metallica, la quota è di circa 3300 metri.

Continuando lungo il sentiero si continua a salire. L'altitudine anche se elevata non dovrebbe causare gravi problemi di mancanza di ossigeno, anche se la fatica durante la salita aumenterà.

Durante la salita seguire sempre i segni bianchi e rossi, questi portano ad un sentiero che grazie all'aiuto di corde di sicurezza (non sono necessarie imbragature) condurrà alla cima

Raggiunta la cima si può osservare una statua di Vittorio Emanuele. Superata la statua si raggiunge la cima ad una quota di 3538 m dove è possibile bivaccare grazie ad una struttura adibita all'alloggio ad alta quota.

Fare attenzione durante la discesa e utilizzare sempre le corde di sicurezza.

Per visualizzare i commenti e/o votare l'itinerario è necessario registrarsi ed effettuare il login.