Sentiero dei Gufi (basso)

Il Sentiero dei Gufi basso è una piacevolissima passeggiata adatta alle famiglie. Il tracciato, che parte dal caratteristico borgo di Venaus, è caratterizzato da numerosi cartelloni informativi che consentono all’escursionista di conoscere il curioso mondo dei gufi. Giunti alla fine del percorso è possibile ammirare il bel panorama sormontato dal Monte Rocciamelone e sostare nell’area pic-nic attrezzata con tavoli e panchine.


Lunghezza [Km]: 3.73
Dislivello [metri]: 251
Tempo di Salita [ore]: 01:07
Tempo Totale [ore]: 01:45
Difficoltà   Turisiti
Punto di Partenza: Venaus
Latitudine : 45.1513821
Longitudine: 7.01602717
Punto di Arrivo: Cappella Titabo
Latitudine : 45.16297014
Longitudine: 7.00417761

PREVISIONI METEO NON TROVATE, INSERIRE MANUALMENTE IL NOME DELLA LOCALITA'

Meteo Abbateggio

Giunti a Susa, seguire la strada statale SS25 che prosegue diritto verso il Moncenisio. Durante la salita svoltare a destra seguendo le indicazioni verso Venaus. Proseguire lungo questa strada (SP210) fino ad incontrare sulla sinistra una statua con un grande cervo. Svoltare a sinistra ed entrare così nel borgo di Venaus. Il punto di partenza del sentiero si trova poche decine di metri dopo la svolta ed è facilmente individuabile grazie alla presenza di un grande cartello informativo (Fig. 1).

Fig. 1 - Partenza del sentiero.

Imboccato il sentiero, dopo un primo tratto nel quale si costeggiano delle abitazioni e dei prati, si raggiunge un tratto boschivo composto da latifoglie dove si incontra il primo cartellone informativo "Gli Stringiformi" (Fig. 2).

Fig. 2 - Cartello informativo: "Gli Strigiformi".

Tutto il sentiero è caratterizzato da cartelloni informativi o installazioni dedicati al mondo dei rapaci notturni (Fig. 3).

Fig. 3 - Installazione raffigurante le diverse aperture alari dei rapaci notturni.

Proseguendo lungo il cammino si raggiunge un primo bivio a sinistra che si innesta nella strada asfaltata (Fig. 4).

 
Fig. 4 - Bivio a sinistra.

Dopo qualche centinaia di metri si incontra un' altra indicazione che suggerisce di svoltare a sinistra e lasciare la strada asfaltata per imboccarne una carrozzabile. Il percorso prosegue attraverso tratti boschivi senza presentare particolari difficoltà sino a raggiungere il cartello che indica di svoltare a sinistra (Fig. 5).

Fig. 5 - Bivio a sinistra che conduce alla Cappella dedicata a San Giovanni Battista.

Dopo aver svoltato e percorso l'ultima salita si raggiunge la destinazione dove è presente l'indicazione di fine percorso (Fig. 6), la cappellina dedicata a San Giovanni Battista (Fig. 7), l'area pic-nic (Fig. 8) e dove è possibile ammirare il paesaggio verso valle sormontato dal monte Rocciamelone (Fig. 9).

Fig. 6 - Cartello con le indicazioni di fine sentiero.

 

Fig. 7 - Cappella dedicata a San Giovanni Battista.

 

Fig. 8 - Area pic-nic.

 

Fig. 9 - Punto panoramico: Monte Rocciamelone (3538 m)..

 

Per visualizzare i commenti e/o votare l'itinerario è necessario registrarsi ed effettuare il login.