Sauze di Cesana – Granges Des Alpes (Sestriere)

Passeggiata abbastanza lunga ed impegnativa per la pendenza e che segue le antiche strade di collegamento tra le borgate.
Benché a due passi dagli impianti olimpici, è naturalisticamente molto interessante per la possibilità di incontrare branchi di ungulati selvatici.
Il percorso inizia a Sauze di Cesana, antico paese dell’alta valle di Susa in gran parte bruciato all’inizio degli anni 60, in parte ricostruito ed oggi con numerose baite in fase di ristrutturazione. Partendo dall’ingresso del paese, sulla strada che porta San Restituto si incontra la bella chiesa, una delle più antiche della valle e recentemente restaurata.
Il percorso termina nella zona delle Granges des Alpes dove si può proseguire nella strada asfaltata per raggiungere il Sestriere.


Lunghezza [Km]: 2.1
Dislivello [metri]: 500
Tempo di Salita [ore]: 01:26
Tempo Totale [ore]: 03:08
Difficoltà   Escursionisti
Punto di Partenza: Sauze di Cesana
Latitudine : 44.94091111
Longitudine: 6.85713888
Punto di Arrivo: Granges Des Alpes
Latitudine : 44.9565031556338
Longitudine: 6.868457793209471


Il punto di partenza è situato all'ingresso di Sauze di Cesana (1557 m) provendo da Cesana lungo la statale SP215. Giunti in prossimità del paese, superato il semaforo occorre tenersi sulla sinistra e prendere la via principale per entrare dentro la borgata. Dopo poche decine di metri è possibile scorgere sulla sinistra l'indicazione verso San Restituto (Fig. 1).

Fig. 1 - Indicazione Rollieres e chiesa San Restituto.

Salendo questo sentiero occorre tenersi sulla destra per seguire la strada che sale con moderata pendenza verso la chiesa. Superato un ponticello e dopo un tratto più ripido si raggiunge San Restituto, l'antica chiesa parrocchiale risalente all' XI secolo con il campanile gotico-romanico ruotato rispetto all'asse della chiesa (Fig. 2). 

Fig. 2 - Chiesa di San Restituto.

Proseguendo sempre sulla destra, aggirato il cimitero, il sentiero sale decisamente fra due cortine di arbusti ai margini di quelli che un tempo erano campi coltivati. La salita porta all'inizio di Champlas du Col, capoluogo dell'omonimo comune quando Sestriere non esisteva ancora. 

Fig. 3 - Branco di ungulati a Sauze di Cesana.

Superata al chiesetta di San Rocco (Fig. 4), occorre salire ancora lungo la via principale per raggiungere la statale SP23R. Pochi passi sulla destra e dall'altra parte della strada si individua l'indicazione del sentiero Re Louis XIV (Fig. 5).

Fig. 4 - Chiesa di San Rocco.

 

 

 

Fig. 5 - Indicazioni sentiero Louis XIV e Granges Des Alpes.

Si sale a monte della borgata sino ad incrociare il Sentiero Natura (Fig. 6).

Fig. 6 - Indicazione Sentiero Natura e Granges des Alpes.

Lungo la salita, voltandosi, è possibile ammirare lo spettacolare panorama che offre la valle (Fig. 7).

 

Fig. 7 - Punto panoramico: letto del torrente Ripa verso la Valle Argentera..

Si prosegue verso l'alto trascurando poco oltre la diramazione sulla sinistra e raggiungendo appena sotto la galleria del Monte Rotta, una pista agricola in prossimità di una baita. Si svolta a destra e dopo un tratto pianeggiante, aggirate alcune case situate a monte della strada, si sale decisamente a sinistra sino a sbucare su di una strada chiusa al traffico che occorre seguire verso destra. Si supera la Bergeria des Alpes e dopo un ripiano si raggiunge la strada asfaltata che conduce al Sestriere

Fig. 8 - Punto panoramico: Il monte Cima del Bosco..

E' possibile scendere dal percorso di salita.

Per visualizzare i commenti e/o votare l'itinerario è necessario registrarsi ed effettuare il login.